Notizie

Centri Vacanza per Minori

CVM

I Centri Vacanza per minori si realizzano nel periodo estivo e/o in altri periodi di sospensione dell’attività scolastica, vengono attivati annualmente per un periodo limitato e possono essere diurni o prevedere anche il pernottamento.

Nell'area "Servizi per i cittadini" del sito dell'aslTO5, nella sezione "S. C. Igiene degli alimenti e della Nutrizione" è possibile trovare informazioni per questo tipo di centri.

Link alla pagina dei Centri Vacanza per Minori

 

Avviso di selezione per l’affidamento in convenzione alle Organizzazioni di Volontariato ed ai Comitati di Croce Rossa del servizio di trasporto sanitario interospedaliero

Avviso di selezione per l’affidamento in convenzione alle Organizzazioni di Volontariato ed ai Comitati di Croce Rossa del servizio di trasporto sanitario interospedaliero programmato e di trasporto su patologie autorizzabili e continuazione di cure. Periodo 01/07/2019-31/12/2020.

 

DOCUMENTAZIONE

 

Profilo Integrato di Cura della Retinopatia Diabetica

oculistica 2

Una delle maggiori sfide del nostro SSN è la presa in carico delle persone con patologie croniche.
Con il Piano Nazionale delle Cronicità si stanno progettando metodi e procedure per affrontare questa difficile sfida. L 'ASLTO5 ha da circa 16 anni ideato e costruito al suo interno un percorso diagnostico-terapeutico per le persone affette da diabete con complicanze oculari.
Il profilo integrato di cura (PIC) della retinopatia diabetica ha questo difficile compito: prevenire tale complicanza attraverso uno screening diffuso ( il 30% dei diabetici ne soffre, circa 100 mila persone nella regione Piemonte), diagnosticarla nei tempi e nei modi giusti, trattarla tempestivamente per evitare una delle principali cause di ipovisione nei paesi industrializzati.
Il PIC associa  " care "  e " cure"  ed è condiviso fra Sanità del Territorio ed Ospedale.

 

28 aprile 2019: si celebra la giornata mondiale sulla sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro

Giornata Mondiale per la Salute e la Sicurezza sul LavoroIn questo giorno si ricordano le tante vittime sul lavoro, ma rappresenta anche l’occasione per immaginare un futuro in cui gli ambienti in cui ci si trova ad operare non siano solo sani e sicuri, ma ove venga posto al centro il benessere della persona, nella sua interezza.

Nel link che segue trovate un’interessante documento, recentemente pubblicato dal Centro di Documentazione Regionale per la Salute, che illustra metodi ed esperienze per la promozione della salute nei luoghi di lavoro.

 

Link al sito Dors

L'impiego di materiali a contatto con gli alimenti (Moca)

moca

E' stato effettuato dal CeIRSA un sondaggio per valutare le conoscenze e la percezione dei rischi da parte dei consumatori nell'utilizzo dei materiali plastici che vengono a contatto con gli alimenti nella routine quotidiana. Sulla base dei risultati sono quindi stati formulati dei consigli.

Per saperne di più:

https://www.ceirsa.org/leggitutto.php?idrif=875

Studio della Regione Piemonte sul Gioco d'Azzardo

LogoGAPSSTA PER ARRIVARE NEL TUO COMUNE

Oltre 30.000 persone tra i 18 e gli 80 anni residenti in 80 Comuni piemontesi e sorteggiate in maniera casuale nei prossimi giorni riceveranno a casa il questionario GAPS (Gambling Adult Population Survey), che la Regione Piemonte ha commissionato all’Istituto di Fisiologia clinica del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Ifc-Cnr) per comprendere meglio la diffusione del gioco d’azzardo, dei profili di gioco a rischio e problematico, le principali caratteristiche associate al comportamento di gioco.

Nel territorio dell'aslTO5 sono stati individuati alcuni comuni come oggetto di studio.

I cittadini appartenenti alla fascia d'età in esame potrebbero ricevere il questionario cartaceo a cui si invita a risponere.

Il questionario è anonimo e richiede poco tempo per la compilazione.

Link alla pagina della Regione Piemonte

 

Piano Aziendale per le Cronicità

Le malattie croniche rappresentano la vera sfida della sanità del futuro. La domanda di servizi sanitari da parte di persone con patologie croniche (quali il diabete, lo scompenso cardiaco, le demenze, ecc) negli ultimi anni è diventata sempre più alta e, di conseguenza, il problema della sostenibilità finanziaria legata alla spesa destinata a questa fascia di popolazione. Si stima, infatti, che almeno il 40% dei piemontesi con più di 65 anni sia affetto da almeno una malattia cronica grave e che a livello mondiale circa il 70-80% delle risorse sanitarie sia impiegato per la gestione delle malattie croniche.


Il Piano Nazionale della Cronicità, approvato nel settembre del 2016 dalla Conferenza Stato Regioni, definisce linee di indirizzo generali per la gestione delle malattie croniche e evidenzia la necessità di sviluppare specifici percorsi assistenziali per le patologie più rilevanti.

La Regione Piemonte ha approvato nel corso del 2018 le Linee di Indirizzo Regionali 2018-2019 per il recepimento del Piano Nazionale della Cronicità e fornendo alle Aziende Sanitarie Piemontesi indicazioni per lo sviluppo del Piano Aziendale della Cronicità.

Il percorso per lo sviluppo del Piano deve coinvolgere tutti i soggetti implicati nella gestione delle cronicità. L’organizzazione proposta segue un modello organizzativo comune il quale prevede che sotto la guida strategica delle Direzioni Aziendali venga identificato:

  • un Nucleo per la Cronicità costituito da professionisti coinvolti nella gestione di problematiche connesse alle cronicità
  • una Cabina di Regia per la Cronicità (utilizzata per lo sviluppo delle varie sezioni del Piano Aziendale) costituita da professionisti dell’azienda che svolgono ruoli cruciali nella organizzazione dei servizi per la presa in carico delle cronicità.

L’Asl TO5 ha avviato il percorso per l’attuazione e pieno sviluppo delle disposizioni previste nel Piano Regionale delle Cronicità.

Si è infatti costituito il gruppo definito “Nucleo per le cronicità” che ha, a sua volta, individuato una “Cabina di regia” composta da Direttori/Responsabili delle figure interessate al percorso.

Sono già avvenuti incontri che hanno prodotto un documento che è stato presentato in Regione lo scorso 14 febbraio 2019.Il prossimo incontro di aggiornamento è fissato per lunedì 4 marzo 2019.

Il Nucleo Aziendale per le Cronicità è così composto:

  • dott.ssa Teresa BEVIVINO Teresa – Direttore di Distretto Moncalieri - Nichelino
  • dott.ssa Livia FIORIO PLA’ – Responsabile SSD Geriatria
  • signora Dariella REINE’ – Collaboratore Amministrativo Distretti
  • dott.ssa Elena TOSCO – Responsabile Area Territoriale DIPSA
  • dott.ssa Martina BIANCO – Infermiera Casa della Salute Moncalieri

La Cabina di Regia Aziendale per la Cronicità è così composta:

  • dott. Pierino PANARISI – Direttore Sanitario dei Presidi Ospedalieri
  • dott.ssa Teresa BEVIVINO – Direttore di Distretto Moncalieri - Nichelino
  • dott. Fortunato ROMEO – Direzione di Distretto Chieri - Carmagnola
  • dott.ssa Orietta FRANZA – Direttore Dipartimento Area Medica
  • dott.ssa Tiziana Maria LACCHIO – Direttore S.C. Professioni Sanitarie
  • dott. Oscar ARGENTERO – Direttore Dipartimento di Prevenzione
  • dott.ssa Elena TOSCO – Responsabile Area Territoriale DIPSA
  • dott.ssa CPSI Martina BIANCO – Infermiera Casa della Salute Moncalieri
  • dott. Nicola MORELLO – Coordinatore Infermieristico NOOC Aziendale
  • dott. Massimiliano BASSOLI – RAD Dipartimento di Prevenzione
  • dott.ssa Isabella BRANDINO – RAD Dipartimento di Area Medica
  • dott.ssa Livia FIORIO PLA’ – Responsabile SSD Geriatria
  • dott.ssa Daniela TOALDO – Responsabile del Servizio Sociale Aziendale
  • dott.ssa Daniela RICCI – Assistente Sociale
  • signora Dariella REINE’ – Collaboratore Amministrativo Distretti

 

Le prossime tappe saranno:

  • 11/3 invio bozza del Piano Aziendale all’Assessorato Regionale alla Sanità
  • 25/3 presentazione delle bozze dei piani aziendali in riunione plenaria regionale
  • Aprile-Maggio: avvio tavoli regionali per confronto e sintesi sulle diverse azioni sviluppate dai vari piani aziendali
  • Giugno: invio all’Assessorato Regionale alla Sanità del Piano Aziendale definitivo

 

 

 

Da edifici e terreni Asl più risorse per gli Ospedali

PatrimonioPubblicato un bando per la vendita di immobili e terreni di proprietà e non destinati ad attività sanitarie, dalla  quale spera di ricavare risorse  per potenziare e adeguare le strutture ospedaliere.

Il bando scade il 21/02/2018 alle ore 10:00.

Visualizza il Bando

 

Avviso per la stipula di rapporti convenzionali con i laboratori odontotecnici in esecuzione della DGR n° 39-14910 del 28/2/2005 e s.m.i.

 

labodont

L’ Azienda Sanitaria Locale (ASL) TO5, nell’ambito degli obiettivi di salute stabiliti per il Servizio Odontoprotesico Regionale ed in applicazione della DGR n° 39-14910 del 28/2/2005, comunica ai Laboratori Odontotecnici, in possesso dei requisiti previsti dalla citata DGR, l’apertura dei termini per la presentazione delle domande tese alla stipulazione di n° 18 atti convenzionali per il periodo dal 1° luglio 2019 fino al 30 giugno 2022, finalizzate alla realizzazione e fornitura di manufatti protesici rimovibili in favore dei cittadini utenti, secondo le norme stabilite dalla Regione Piemonte.

Pertanto, i Titolari o i Legali Rappresentanti dei laboratori odontotecnici, in possesso dei requisiti previsti dalla normativa regionale, potranno accedere alla procedura per la stipulazione della convenzione con l'ASL TO5 mediante richiesta di cui al fac-simile di domanda, redatte in carta semplice.
Gli stessi, al fine di documentare i requisiti tecnici, umani e strumentali così come prescritti dalla succitata DGR nella parte RC/1, dovranno compilare i Moduli A, A1, B, C e D di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà.

La suddetta modulistica è reperibile nell'Area Concorsi/Bandi personale convenzionato: clicca qui

 

Pubblicato il Bilancio sociale 2017

BS2017In 170 pagine dati, attività e programmi futuri

E’ stato pubblicato ed è in distribuzione il Bilancio sociale 2017 dell’Asl TO5. Giunta alla terza edizione, la pubblicazione contiene tutti i dati delle attività del 2017 con l’immancabile confronto con gli anni precedenti e, lancia le prospettive per il futuro aziendale.

Cinque capitoli, 170 pagine, con una nuova veste grafica e un nuovo formato al quale ha preso parte un gruppo di lavoro coordinato dal Direttore Amministrativo dell’Asl TO5 Massimo Corona che ha espresso soddisfazione per il lavoro svolto e per la completezza dei dati.

“Dopo la storia e il patrimonio artistico dell’Asl – ha detto Corona - il filo conduttore di quest’anno è quello delle tecnologie. Un ambito in cui vogliamo progredire e migliorare per offrire sempre migliori e più accurati servizi per i cittadini del nostro territorio e quelli che afferiscono alla nostra azienda sanitaria. A gennaio il gruppo è già convocato per definire il Bilancio sociale del 2018.”