L'ASL TO5 investe sull'Assistenza Territoriale

Al via una serie di iniziative per presentare Case della Salute,
Fascicolo sanitario elettronico e Centri Accoglienza Servizi (CAS)

Si parte il prossimo 20 dicembre con La Loggia e, a seguire, il 21 a Nichelino

 

Locandina Assistenza Territoriale

Partirà, nei prossimi giorni, un’iniziativa dell’Asl

TO5 per illustrare alcune importanti attività avviate o che, a breve, verranno avviate sul territorio. Si tratta di una serie di giornate nelle varie sedi dell’Asl nelle quali verranno fornite informazioni su: Case della Salute, fascicolo Sanitario Elettronico, Bussola dei valori e Centri Accoglienza Servizi (CAS).

La prima giornata si terrà il 20 dicembre alla Casa della Salute di la Loggia, la seconda il 21 dicembre a Nichelino al distretto di Debouchè. Altre giornate si terranno a partire dal mese di gennaio 2018. Orario dalle 10 alle 16.

Le case della salute costituiscono per la Regione Piemonte l’attuazione di un nuovo modello di assistenza che, riorganizzando il sistema di cure primarie, vede in queste realtà presenti sul territorio uno strumento prezioso per usufruire di servizi sanitari. Una visione nuova in cui non è più l’ospedale l’unico riferimento principale, ma dove soprattutto i pazienti più fragili, o con malattie croniche, possono ricevere le risposte di salute che cercano.

Si tratta di veri e propri centri attrezzati aperti 12 o 24 ore al giorno che ospitano ambulatori, medici di famiglia, specialisti e infermieri, punti prelievi e servizi assistenziali.

Una recente Delibera Regionale prevede che nell' Asl TO5 siano realizzate o, vengano individuati e allestiti gli spazi, per 7 case della Salute: Queste dovranno servite i territori afferenti a: Carmagnola, Carignano, Chieri, Moncalieri e Nichelino più il potenziamento di Pino Torinese e La Loggia. In tutti questi casi si tratta di strutture già esistenti e che vedranno un potenziamento e una riorganizzazione attrave

rso un percorso già avviato e che verrà completato entro la fine del 2018.
Le risorse messe a disposizione dalla Regione Piemonte per l’attività delle Case della Salute del territorio sono di 612 mila euro l’anno.

Chieri, 11 dicembre 2017

Ufficio stampa: Claudio Risso – 335/6817209 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.