L’oculistica dell’ASL TO5 protagonista al Congresso europeo “Euretina” di Barcellona con uno studio sulle maculoptie legate all’età

img maculopatia

Il recente Congresso europeo di Oculistica “Euroretina” svoltosi a Barcellona è stata l’occasione per l’oculista dell’Asl TO5 Alberto Piatti, per la presentazione di una sperimentazione sulla comunicazione scientifica inerente il primo studio clinico territoriale italiano “Goal in AMD”, per la prevenzione della maculopatia legata all’età. “Lo studio clinico multicentrico controllato e randomizzato in doppio cieco – ha spiegato il dott. Piatti -, ha valutato l’impiego terapeutico di un nutraceutico nella prevenzione delle forme evolute di maculopatia, in pazienti con AMD di tipo intermedio, secondo la classificazione Areds, con elemento peculiare di valutazione del parametro funzionale della acuità per vicino, che viene colpita per prima nelle maculopatie e non considerata dai precedenti lavori scientifici internazionali”.

Il gruppo di pazienti sottoposto a implementazione con il nutraceutico, ha dimostrato una stabilizzazione dell’AMD, rispetto al gruppo di controllo con una differenza significativa al test di Fischer. Particolare interesse riveste l’evidenza della necessità di impiego di nutraceutici con indicazione medica oculistica e la conduzione inusuale dello studio in ambulatori oculistici territoriali, “avvalorando la tesi che – conclude Piatti -, anche la medicina di territorio, può fornire contributi scientifici di rilievo, oltre alla quotidiana pratica clinica”.