Posta elettronica certificata

Che cos'è la P.E.C.

Caratteristiche e modalità di invio dei messaggi

Identificazione del mittente

Allegati

Messaggi irricevibili


Che cos'è

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un sistema di trasmissione elettronica che fornisce la certezza, con valore legale, dell'accettazione dell'invio e della consegna dei messaggi, quando lo scambio avviene esclusivamente tra caselle di posta certificata; un messaggio, inviato attraverso caselle di posta elettronica certificata, ha lo stesso valore attribuito ad una raccomandata con ricevuta di ritorno.

L'Azienda ha attivato caselle PEC nel rispetto della normativa vigente per gli adempimenti previsti dalla legge:

  • la PEC istituzionale collegata al registro di protocollo aziendale dell'Asl TO5, per la ricezione e l'invio della corrispondenza, è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
  • la PEC aziendale Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. è dedicata esclusivamente all'invio/ricezione delle fatture.

Torna su


 Caratteristiche e modalità di invio dei messaggi

La PEC istituzionale è collegata al Registro di Protocollo Generale ed importa automaticamente all'interno della procedura informatica i messaggi inviati, attribuendo ad ogni invio un singolo numero di registrazione.

A ciascun messaggio trasmesso alla casella PEC dell'Asl TO5 dovrà quindi essere associato uno e un solo documento principale (domanda, istanza, etc.) eventualmente corredato dai relativi allegati (una domanda con tre  allegati = un solo messaggio PEC).

Se un'impresa o un cittadino o una Pubblica Amministrazione intende inviare diversi documenti principali, dovrà inviare tanti messaggi PEC distinti quanti sono i documenti principali.

Esempi:

  • un privato che debba trasmettere tre domande per la partecipazione a tre diversi concorsi, dovrà inviare tre messaggi PEC distinti, uno per ogni domanda di concorso;
  • una ditta che debba inviare la sua offerta di partecipazione a due diverse gare, dovrà inviare due messaggi PEC distinti, uno per ogni gara.

Torna su


Identificazione del mittente

Il messaggio inviato dovrà contenere i dati minimi necessari all'univoca individuazione del mittente:

  • se persona fisica: cognome e nome, luogo e data di nascita oppure codice fiscale;
  • se persona giuridica: completa ed esatta denominazione (come da registrazione in CCIAA), sede legale (indirizzo e luogo), partita IVA o codice fiscale.

Torna su


 Allegati

I file allegati non debbono superare la dimensione complessiva di 10 MB.

Devono essere utilizzati formati statici e non direttamente modificabili, privi di macroistruzioni o codici eseguibili, privi di link (per esempio collegamenti a siti Internet o posta elettronica).

Saranno accettati file preferibilmente in formato PDF ed eventualmente anche TXT, TIFF, XML.

Verranno invece rifiutati i documenti trasmessi in formati diversi (DOC, XLS, PPT, ZIP, DWG, ODT, etc.).

Torna su


Messaggi irricevibili

Saranno considerate irricevibili le seguenti tipologie di messaggi, senza necessità di ulteriore specifica comunicazione:

    • i messaggi provenienti da caselle di email semplice (come ad esempio @libero.it, @gmail.it, etc.);
    • i messaggi in cui non sia possibile definire univocamente il mittente (vedi paragrafo Identificazione del mittente);
    • i messaggi anche solo parzialmente incompleti degli allegati, così come espressamente dichiarati
    • i messaggi che non rispettano le specifiche richieste in merito alla ricezione della corrispondenza e dettagliate nei paragrafi precedenti.

Torna su